Il Passato Diventa Era

Il Passato Diventa Era 1.4

 

Raccolta poetica di cantilene.

Ho iniziato, più per necessità che per virtù, a comporre cantilenando le mie poesie, per poi abbandonare lo schema in un secondo momento.

E’ un dizionario poetico di comunicazione, che presenta elementi di “densità interpretativa”, una sorta di bivalenza con due concetti espressi nello stesso rigo.

E’ la visione di un mondo altro attraverso la scrittura.

 

La raccolta è stata composta nell’arco di 5 anni, non contiene messaggi subliminali verso persone che conosco ed è stata universalizzata. Durante gli anni della tortura ho avuto spesso un flebile motivo di vita, caratterizzato da un’immagine che ho trovato su internet. Il mio “mai più”, che ho voluto divulgare e rendere universale, caratterizzando i versi come fossero per tutti, in cui tutti avessero potuto riconoscersi, è stato uno dei motivi per la stesura di queste. E poi, in ultima analisi, c’è pur sempre il fiore che ho visto da qualche parte, ma che non ricordo dove. E che sto ancora cercando.

Quando mancano le parole, spesso quelle altrui, è necessario trovare una voce di fondo per poter sopravvivere all’urgenza di morire, urgenza sempre e comunque altrui.

Spero che l’incipit sia d’aiuto alla lettura, ma francamente è un mio fallo: non credevo ci fosse motivo di scriverlo.

Buona continuazione

Flowless

Autore dell'articolo: flowless

flash dev, poet, writer, musician, graphic designer and more..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *